Per conoscerci meglioBiografiaE altro ancora!

Pietro Cirillo

Cantautore e musicista. Nasce a Tricarico (MT) una piccola cittadina nel cuore della Basilicata, un centro di antiche tradizioni e ricco di storia. Da piccolo si innammora della musica popolare grazie ad Antonio Infantino e i Tarantolati , che incontrerà nel 1997 e con loro girerà il mondo facendo conoscere al grande pubblico la musica della loro terra, partecipando ai più grandi festival nazionali ed internazionali di musica etnica... [Continua...]

Officine Popolari Lucane

Il Progetto Officine Popolari Lucane : È l’espressione di una ricerca musicale che parte dalla sua terra di origine “La Lucania“, per poi aprire i suoi infiniti orizzonti al nostro Mediterraneo. Questa magia della tarantella conduce musicisti, artigiani, pittori, scrittori verso sentieri mai percorsi, dove si ritrovano i segni e i volti di una storia millenaria, e nello stesso tempo le pulsazioni di un presente che riguarda soprattutto il confronto e il contatto fra i popoli.Le Officine Popolari Lucane diventano allora uno strumento di comunicazione, è un segno artistico/musicale che rappresenta naturalmente la nostra origine e la nostra cultura popolare...[Continua...]


I Tamburi di Tricarico

I Tamburi di Tricarico rendono in musica le tracce di una terra che non riusciamo a ricordare con le atmosfere che ci è difficile afferrare restituendoci quelle emozioni che noi siamo più capaci ad assaporare. Questo lavoro è da considerarsi non solo una ricerca musicale che analizza in chiave mai retorica le proprie origini, ma una testimonianza sincera ed appassionata dell'esperienza di un mondo arcaico che ancora pulsa nelle vene di tutti noi attraverso le arterie della memoria.... [Continua...]

Per tutti i TarantatiVideo & Musica...tutto il nostro cuore...

…dare la vita intera ad un solo momento, a quella melodia, a quella frase, a quell’accordo o a quell’interpretazione che toccherà la vostra anima!!!!
È in In quell’istante che si è più vicini alla magia, a Dio e alla perfezione di quanto chiunque altro avrebbe mai potuto….e dedicarsi a quel momento vale più di mille vite intere!!!!

 

“Vento di Elisa” -dedicato ad Elisa Claps

 

“Una carezza dolcissima portata dal vento che modella il suo sorriso e squarcia il buio di questi anni. Parole e musica che raccontano di silenzi, verità celate e ferite mai rimarginate.
Nello stagno immobile dell’omertà si rinnova l’attesa che soffi forte il vento della verità alimentando la speranza che quel vento da refolo si trasformi in tempesta e la grandezza dell’amore vinca sulla morte.
Parole e musica che mi riportano alla memoria il suo volto e le sue speranze in un futuro spezzato quel giorno.”

Gildo Claps

 


 

“VINCITORI ASSOLUTI DEL PREMIO MIA MARTINI SEZIONE ETNOSONG!!!”

 

Emozioni indescrivibili…
Quando è il momento della Premiazione e senti:

LA 24^ EDIZIONE DEL PREMIO MIA MARTINI, PER LA SEZIONE ETNOSONG 2018 È STATA VINTA DAL GRUPPO LUCANO “OFFICINE POPOLARI LUCANE” CON IL BRANO ANIMA LUCANA.
RAGAZZI!!! Sapete cosa significa…??

Tutto questo lo dedichiamo alla nostra terra!!
Basilicata nel cuore!!

 


 

L’Anno che Verrà 2018!! Capodanno su Rai 1

 

Il nostro cuore e le nostre anime hanno cantato per la nostra terra…Basilicata sempre con noi…

“È possibile concentrare in due minuti l’urlo di una Terra che richiede amore e rispetto, noi ci abbiamo provato ma voi, con il vostro calore, ci siete riusciti… Grazie a tutti i giovani lucani che ci hanno scritto, grazie ai Sindaci che ci hanno chiamato, grazie a tutti i colleghi musicisti lucani che ci hanno sostenuto!

Luciano Zasa”

www.wmusic.it

[Video Completo HD] Tricarico + Pietro Cirillo (Officine Lucane) al Capodanno 2018 RAI da Maratea!

[Video Completo HD] Tricarico + Pietro Cirillo (Officine Lucane) al Capodanno 2018 RAI da Maratea!

Pubblicato da Tricarico news24 su Lunedì 1 gennaio 2018

 


 





TARANTATO COMM' A ME' (Official video)

TARANTATO COMM' A ME' !!IL NUOVO VIDEOCLIP!!! Non fermate mai i vostri sogni!!#tarantato2017Con Tarantato comm' a me' si compie il cammino della divina bellezza verso la riscoperta del magico scrigno di questa Madre Terra. E' da questo scrigno che esce una voce antica, un ritmo ancestrale di tamburi che attira a se' ogni tarantato.Anche la" Dea Tarantata" ha la necessita' di ritrovarsi in un passato mai sopito e piu' ricco che mai. Tra questi vicoli silenti o sulle larghe spalle dei monti, all'ombra delle querce maestose o sull'assolato magico cerchio della Torre Normanna, riecheggiano le note di un canto che sempre e' stato e che invita ad essere tarantati, perche' il sole sorge sempre per tutti dietro la montagna e lo sguardo mira un orizzonte di speranza.Tarantato e' lo stile di chi non cede alle lusinghe di una modernita' che lo vuole ubbidiente alla moda, che lo spinge all'esilio e all'abbandono, di chi con rabbia rimane, come quegli eroi troppo grandi per essere dimenticati, fermo sulle proprie gambe a cantarci l'amore per la terra lucana, troppo spesso rinnegata.Pietro ci invita a non arrenderci all'oblio, ad inciderci nell'anima la sua grande ricchezza, a farci fieri della sua antica storia, a tornare liberi di amarla.Ci chiama ad un atto di coraggio a ritrovare il senso di appartenenza ad una identita' lucana, che si contrappone a quella morte sociale rappresentata dalla sterminata comunita' globale.Allora, e' dal roteare gioioso di una bimba di tre anni, a ritmo di taranta lucana, che si manifesta la speranza di Tarantato comm' a me; e' nelle mani di una ragazzina che suona con maestria un tamburello che tutto puo' ricominciare; e' nell'abbraccio tra la " Dea Tarantata" e l'ispirato cantore che si suggella lo stile di una vita da Tarantato comm' a me'!!Stile di chi profeticamente ricorda il passato e se ne serve per cogliere nel presente il nuovo che verra' , con gioia e coraggio.Tarantato comm'a me' e' monito per tutti i giovani di questa regione che sembrano aver perso ogni gioia,che non trovano piu' quel coraggio per dar forma al futuro, e' un simbolico abbraccio nel quale Pietro stringe le nuove generazioni per trasmettere loro l'energia vitale e creatrice dell'Anima Tarantata.Buona visione e ascolto!!( Luciano Zasa)

Pubblicato da Pietro Cirillo su Mercoledì 1 marzo 2017




 


 

La Tarantella….è una danza vulcanica come le emozioni che esprime; è la storia d’una passione meridionale in ogni età, in ogni sua fase.
Ogni gesto è un’idea, ogni posizione un sentimento, meraviglioso emblema delle lotte intime di un amore silenzioso…
Così scrisse nel 1845 lo scrittore Charles Didier, nel suo” Italia pittoresca”…

 

Ascolta alcuni brani scelti per te…










"Ascoltando il loro disco capiamo che la musica popolare non e' un capriccio del momento..."
Rock.it

Hai una domanda?Contattacisaremo felici di rispondere

Per concerti ed eventi

347. 3147045
officinepopolarilucane@gmail.com

[recaptcha]